Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia

  25/03/2020
Sala stampa: agricoltura e zootecnia su quotidiani, periodici, web ed agenzie - a cura di Camillo Mammarella

Prorogati i permessi di lavoro per gli stagionali nei campi italiani – Tra gli aspetti da considerare, nello stato di emergenza sanitaria in atto anche nel nostro Paese, c’è il problema del reperimento della manodopera stagionale nei campi. Per la questione sono state sollecitate soluzioni urgenti, ed è di questo che parla, in breve, “La Gazzetta del Mezzogiorno “ di oggi, mercoledì 25 marzo 2020 (pagina XIII), che titola “Stranieri, prorogati i permessi di lavoro “. Il pezzo, infatti, così inizia: “Sono stati prorogati i permessi di soggiorno per lavoro stagionale in scadenza al fine di evitare agli stranieri di dover rientrare nel Paese di appartenenza proprio con l’inizio della stagione di raccolta nelle campagne. La proroga dura fino al 15 giugno e riguarda i permessi di soggiorno in scadenza dal 31 gennaio al 15 aprile”. La breve chiude ricordando che è stata soddisfatta così la richiesta portata avanti dal presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini. Sullo stesso argomento, più in esteso, si segnala un articolo sul quotidiano economico-finanziario “ItaliaOggi “, nell’edizione odierna di mercoledì 25 marzo 2020 (a pagina 23), a firma Luigi Chiarello, nelle pagine di “AgricolturaOggi “, che titola “Più tempo ai migranti “. Anche in questo pezzo si da’ conto della richiesta urgente della Coldiretti per una radicale revisione e semplificazione dei voucher  in agricoltura.

Aiuto concreto alla filiera del latte lombarda autorizzando la destinazione di possibili scarti di lavorazione per il riutilizzo a fini energetici – Altro problema connesso alla attuale emergenza sanitaria, che riguarda più da vicino il settore lattiero, è evidenziato sul quotidiano lombardo “Giornale di Brescia “ di oggi, mercoledì 25 marzo 2020, a pagina 33, sotto al titolo “Siero di latte per biogas. Il plauso di Coldiretti “. Il pezzo inizia con alcune dichiarazioni di Valter Giacomelli, dirigente dei coltivatori diretti di Brescia: “Il decreto regionale che consente, con una semplice comunicazione all’Ats competente, di destinare il siero di latte tal quale o concentrato presso gli impianti di biogas si sta rivelando un aiuto concreto per la filiera, arrivato in tempi rapidi”. La possibilità, di carattere straordinario e temporaneo, è già in campo da una settimana ed era stata sollecitata dal comparto lattiero-caseario per fronteggiare la situazione di emergenza che il settore sta affrontando. L’articolo si conclude con altre considerazioni sul momento che il comparto sta attraversando e con i ringraziamenti che i rappresentanti della Coldiretti bresciana rivolgono all’Assessore Regionale all’Agricoltura della Lombardia per essersi fatto carico prontamente delle esigenze del settore latte.

Appello al neo Assessore regionale all’Agricoltura calabrese per tutelare i produttori lattieri locali – Anche in regioni lontane geograficamente da quelle che hanno già evidenziato il picco dei contagi da Covid-19, quali ad esempio la Calabria, gli effetti negativi per i produttori di latte a causa delle chiusure di bar, ristoranti e agriturismi si sono già fatti sentire. La testata “il Quotidiano del Sud “ di oggi, mercoledì 25 marzo 2020, a pagina 11, titola un pezzo da Catanzaro “Tutelare i produttori di latte “, che contiene l’appello rivolto dalla Coldiretti calabrese al neo assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, a convocare presto un tavolo con la Gdo. L’articolo inizia con dichiarazioni di Franco Aceto, presidente dei coltivatori diretti di Calabria: “Con i supermercati presi d’assalto a causa dell’emergenza Coronavirus  e le buone vendite registrate per i prodotti lattiero-caseari, è inaccettabile che alcuni caseifici stiano comunicando l’abbassamento del prezzo pagato agli allevatori”. Coldiretti Calabria evidenza criticità anche per il comparto ovicaprino, che in regione è molto attivo soprattutto per la produzione di latte destinato a prodotti tipici.


 


Progetto LEO

ProgettoLEO

Inno4Grass

Inno4Grass
Adempimenti ai sensi della legge n. 124/2017
Finanziamenti

Farm to Fork: iscrizioni aperte

FarmtoFork

Adempimenti ai sensi della legge n. 124/2017
Finanziamenti