Iscriviti al sito ! Da oggi potrai ricevere le Newsletter tecniche di A.I.A.
Vai all'iscrizione
Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

Agenda eventi



  30/11/2015 - 01/12/2015

Luogo: Padenghe sul Garda (Bs)

Seminari Aral
Sarà dedicato al “Futuro della consulenza nel Piano di Sviluppo Rurale 2014-20 ” il tradizionale appuntamento con il Seminario annuale Bovini organizzato dall’Aral, l’Associazione regionale allevatori di Lombardia: un importante evento di aggiornamento professionale per il comparto zootecnico, in programma nella consueta sede del West Garda Hotel a Padenghe sul Garda (Bs) nelle giornate di lunedì 30 novembre e martedì 1 dicembre 2015. Arrivato alla 18esima edizione, il Seminario pone quest’anno al centro del confronto le opportunità del nuovo Psr, che presenta una serie di priorità necessariamente legate agli obiettivi indicati dall’Unione Europea. Nel corso della due giorni, Aral illustrerà un modello operativo nato da 20 anni di lavoro e di esperienza a fianco di oltre 4.000 allevatori, ed in grado di interpretare e concretizzare con grande efficacia gli obiettivi indicati per lo Sviluppo Rurale fino al 2020. “La zootecnia da latte lombarda sta attraversando uno dei momenti più difficili e delicati della sua storia – afferma il presidente Aral Germano Pè (nella foto) - . Dovere della nostra organizzazione è oggi quello di lavorare sul fronte della ricerca per accompagnare le aziende in un processo di costante modernizzazione dei processi produttivi, che consenta al comparto di affrontare le nuove sfide lanciate dai mercati senza mai retrocedere sul terreno di una qualità che è ormai prerequisito essenziale per la sicurezza dei consumatori, ma salvaguardando al tempo stesso il reddito delle imprese”. Il Seminario 2015, che si aprirà lunedì 30 alle 9 con i saluti del presidente Pè, punterà quindi a ridefinire e rafforzare il ruolo che il consulente tecnico deve avere in una fase congiunturale nella quale sostenibilità e competitività possono e devono convivere, grazie in particolar modo al trasferimento di conoscenze ed innovazione messe a punto da Aral sia sul fronte tecnologico che su quello metodologico. Per ulteriori informazioni e dettagli sul programma, oltre che per eventuali iscrizioni, è a disposizione il sito www.aral.lom.it . Info: Ufficio Stampa Aral - Andrizzi.Info, cell. 338-8387397, claudio@andrizzi.info .