Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

Agenda eventi



  19/06/2012

Luogo: Santerno-Ammonite di Mezzano (Ra)

Asta bestiame all’Azienda “La Viola”
Martedì 19 giugno 2012 si terrà un’asta pubblica di bovini delle razze Chianina e Romagnola presso l’Azienda “La Viola” di Gian Michele Graziani a Santerno-Ammonite di Mezzano (Ravenna), in Via Bacinetta 45. Il programma prevede, dalle ore 11.30 alle 13, visita alle stalle e visione dei capi; ore 13-14, colazione in azienda e, dalle 14.30 in poi, Asta bestiame (dalla news relativa sul sito dell’Anabic, www.anabic.it, è possibile scaricare il catalogo dell’asta). L’Azienda “La Viola”, con una superficie di oltre 100 ettari, ha vocazione preminentemente zootecnica. Gian Michele Graziani ha iniziato ad allevare bovini di razza Romagnola nel 1990, acquistando soggetti dai migliori allevamenti (Fiorentini, Pasini, Scozzoli, Babini) e costituendo un importante nucleo di selezione che al suo apice ha raggiunto i 600 capi di consistenza. I migliori vitelli nati in azienda sono stati sin dall’inizio regolarmente conferiti al Centro genetico ed i riproduttori impiegati in azienda risultano per la maggior parte testati in prova di performance. Tra i riproduttori più importanti ricordiamo Vano, Usignolo, Zeus, Pupo, Danilo, Esodo, Baio e Mambo. In azienda è inoltre nato Boy, ampiamente usato in f.a. . Tra le vacche di spicco si ricordano Sofia, Ice, Ralla, Moira, Nave, Amanda e, più recentemente Ilaria, campionessa della Mostra Nazionale 2004, occasione nella quale un altro soggetto, La Viola Orizio, venne proclamato campione dei tori junior. Ad ulteriore conferma del valore di questo allevamento vanno citate le ripetute esportazioni di soggetti vivi, embrioni e seme verso diversi Paesi, primo tra i quali il Sudafrica. Relativamente alla razza Chianina il nucleo è più recente in quanto i primi soggetti vennero introdotti a partire dal 2002 e tra i loro allevamenti di origine figurano allevamenti ben noti, quali Agrichiana Farming (ex Ciuffi), Le Querce de’ Chiari, i nuclei livornesi Guerrieri, Giannellini e Mecherini e infine l’Azienda Pratolina di Pavia. Tra i riproduttori che hanno funzionato in azienda, oltre a Otello (figlio di Macigno, testato e allevato da Lamberto Lombardi), si ricordano Romeo della Favorita, toro testato e idoneo alla f.a. . Nonostante la sua recente costituzione questo nucleo ha prodotto numerosi tori testati al Centro genetico tra i quali si ricordano Tarzan, Divago e Zuppo, tutti con l’affisso “La Viola”. Gian Michele Graziani ha esposto il proprio bestiame alle Mostre Nazionali, a partire dal 1990, oltre a partecipare anche alle fiere di Verona e Montichiari, Savigliano, Foggia, Rovato e numerose altre. Per la razza Chianina l’esordio sul ring è avvenuto in occasione della Mostra Nazionale di Bastia Umbra 2010. L’azienda è a ciclo chiuso e il bestiame viene ingrassato con prodotti aziendali ed interamente commercializzato nel circuito Igp, con ottime rese alla macellazione ed eccellenti valutazioni secondo la griglia Seurop.