Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

Agenda eventi



  24/05/2012 - 27/05/2012

Luogo: Verona (Vr)

“Eurocarne 2012”
Nell’ambito di Eurocarne, venticinquesima edizione del Salone triennale internazionale delle tecnologie e dei prodotti per la lavorazione, conservazione, refrigerazione e distribuzione delle carni organizzato da Ipack-Ima e Veronafiere, che si terrà a Verona, dal 24 al 27 maggio, Sca-Servizi commerciali per gli allevatori parteciperà alla rassegna per promuovere alcune interessanti novità destinate alla filiera. Nel corso della manifestazione Sca presenterà infatti la tecnologia del macello modulare e mobile idoneo alla macellazione, sezionamento e confezionamento delle carni rosse e bianche. Un impianto a norma i cui punti di forza sono: la versatilità, l’economicità, la velocità di allestimento, la possibilità di personalizzazione del modulo in base alle proprie esigenze aziendali, la sicurezza e l’affidabilità della strutture e degli strumenti di lavoro data dall’utilizzo dei migliori materiali e delle più performanti tecnologie disponibili. Durante la manifestazione verranno anche illustrati i risultati della metodica innovativa per la determinazione dei parametri qualitativi chimici e fisici della carne, una attrezzatura fondamentale per gli operatori della filiera. L’innovazione sta nella possibilità di rilevare questi parametri qualitativi in tempo reale direttamente sulla carcassa dell’animale subito dopo la sua macellazione, quindi a caldo, prima di essere stoccata nella cella frigorifera. Il metodo “Nir” permette anche di rilevare su tutti i muscoli della stessa carcassa la cosiddetta “Peak force” consentendo così anche la classificazione di carcasse in base alla tenerezza della carne, programmandone l’idonea frollatura. La tecnologia sperimentata con il metodo Nir è particolarmente indicata per le analisi non distruttive garantendo tutte le informazioni qualitative da fornire non solo agli operatori nella filiera, ma anche ai consumatori che per le nostre attività rappresentano i clienti finali e importanti nell’apprezzamento del prodotto carne. Un altro fattore che necessita essere considerato è la capacità di elaborare una quantità elevata di analisi in un tempo breve: il metodo, cioè, permette di analizzare in 4 secondi tutti i parametri qualitativi di un muscolo, operazione che avrebbe richiesto più tempo (circa due settimane) se il campione fosse stato analizzato presso un classico laboratorio. A Verona, quindi, appuntamento da non perdere con la filiera: oltre 300 espositori, per il 30% provenienti dall’estero, parteciperanno ad Eurocarne. Obiettivo dichiarato: ridare slancio ad un comparto che vale circa 30 miliardi di euro nella sola produzione italiana di carni. Inoltre, a livello di tecnologie, dall’ultima indagine condotta dall’Osservatorio economico Ipack-Ima Spa, è emerso che il 2011 si è chiuso con un buon andamento del fatturato per il comparto “meat”: il 38% delle aziende intervistate ha infatti segnalato un aumento del proprio fatturato. Il 2011, inoltre, ha registrato una crescita delle esportazioni e – anche per l’anno in corso – le prospettive sono di ulteriore consolidamento dei flussi oltreconfine. A Verona sono attesi oltre 100 buyer da missioni provenienti dall’America latina (Argentina, Brasile, Perù, Uruguay), Europa centro orientale (Russia, Ucraina, Polonia, Croazia, Slovenia, Ungheria), Medio oriente (Emirati Arabi Uniti, Iran, Arabia Saudita), bacino del Mediterraneo (Turchia, Egitto, Tunisia e Marocco).Un’occasione in più per incontrare i professionisti del settore ed espandere il proprio business. Per ogni informazione sulla rassegna il sito internet è www.eurocarne.it.