Iscriviti al sito ! Da oggi potrai ricevere le Newsletter tecniche di A.I.A.
Vai all'iscrizione
Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

Agenda eventi



  09/12/2014

Luogo: Perugia (Pg)

Master di 2° Livello in “Dairy Production Medicine”
L’incessante ricerca di perfezione tecnica ed economica da parte degli allevatori italiani di vacche da latte ha la necessità di essere supportata da veterinari buiatri, siano essi generici che specializzati, sempre più “padroni” di tutti quei fattori genetici, ambientali, manageriali, nutrizionali e sanitari che concorrono, sia come fattori causali che come fattori di rischio, a condizionare le performance  produttive, riproduttive e sanitarie e non ultime economiche sia delle singole bovine che dell’intero allevamento. Inoltre il veterinario buiatra aveva e sempre più avrà una responsabilità oggettiva verso la salubrità degli alimenti di origine animale, all’eticità e sostenibilità delle produzioni. Una delle risposte a questa ineludibile domanda fu nel 2006 l’istituzione da parte del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Perugia di un Master  di 2° livello, riservato ai soli veterinari, in Dairy Production Medicine . Questo percorso formativo post-laurea ha la “mission ” di modernizzare le conoscenze dei veterinari buiatri non solo nella gestione sanitaria delle singole bovine, sempre più veri e propri “atleti metabolici”, ma nella clinica d’allevamento e fornirgli i migliori strumenti culturali per interagire attivamente con gli zootecnici e i veterinari specializzati che, insieme all’allevatore, costituiscono l’equipe  di gestione di allevamenti in grado ormai di competere a livello internazionale. Lo stile del Master  è quello coerente all’approccio culturale e scientifico tipico del vecchio mondo e di buona parte della cultura asiatica ossia quello di dotare il professionista di tutte quelle conoscenze di base (ricerca) e applicative (sviluppo tecnologico) necessarie ad un “approccio professionale” alle mutevoli esigenze delle bovine la latte e dei consumatori. Questa terza edizione del Master  in “Dairy Production Medicine ” si arricchisce di ulteriori competenze grazie all’accordo didattico con Hachaklait Veterinary Service LTD  (Israele) per l’epidemiologia e la Fondazione Iniziative Zooprofilattiche e Zootecniche di Brescia per la Biosicurezza  e che affiancano le ormai “storiche” collaborazioni con l’Anafi  per la genetica, i docenti provenienti da ben 12 atenei, il Mastitis Council Italia e i migliori liberi professionisti italiani. Tutte le informazioni necessarie per conoscere il percorso didattico e le modalità d’iscrizione sono consultabili in rete all’indirizzo: http://dpmmaster.unipg.it/ . Scadenza iscrizioni: 9 dicembre 2014.