Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

Agenda eventi



  29/04/2017

Luogo: Arborea (Or)

Convegno tecnico Aia su “Gestione dello stress da caldo nella bovina da latte”
L’Associazione Italiana Allevatori riprenderà in Sardegna, ad Arborea (Oristano), il filo conduttore delle riflessioni avviate in tema di “zootecnia di precisione” nell’ambito dell’ultima edizione della Fiera agricola e zootecnica di Montichiari, in provincia di Brescia, andando ad approfondire alcuni elementi emersi in quella occasione in materia di gestione dell’allevamento bovino da latte, in particolare sulla misurazione e controllo in stalla – ma anche dei riflessi sulla qualità delle produzioni – in merito allo “stress da caldo” nelle lattifere. L’occasione sarà data dal Convegno tecnico su “Gestione dello stress da caldo nella bovina da latte ” che si terrà nella mattinata di sabato 29 aprile 2017, a partire dalle ore 10.30, presso la Sala Convegni del Quartiere fieristico arborense, nell’ambito della 34esima Mostra Regionale dei Bovini da Latte in programma da venerdì 28 a domenica 30 aprile prossimi nella località dell’oristanese. Il Convegno – organizzato da Aia con la collaborazione dell’Ara Sardegna – sarà moderato dal direttore Aras Marino Contu ed aperto dal vicepresidente di Aia Claudio Destro. I lavori saranno incentrati sulle relazioni di Luigi Calamari (U.C.S.C. di Piacenza), su “Adattamento metabolico ed alimentazione in condizioni di stress da caldo “; di Umberto Bernabucci (Università della Tuscia di Viterbo), su “Impatto sugli aspetti qualitativi del latte “, di Stefano Biffani (Ufficio Ricerca e Sviluppo Aia), su “Le potenzialità dei dati di precision farming per la selezione genetica ed il benessere degli animali “ e di Matteo Boggian (responsabile zootecnico Maccarese S.p.a.), su “Gestione ottimizzata delle condizioni climatiche in stalla: un caso concreto “. Le relazioni si chiuderanno con un contributo di una delle aziende sponsorizzatrici del Convegno - la ditta Cortal extrasoy  - , con Adriano Bosco che parlerà di “Gestione degli aspetti nutrizionali ed alimentari per contrastare lo stress da caldo “. “Ripartiamo dalla Sardegna, e torniamo a parlare di gestione dell’allevamento bovino da latte – dopo esserci confrontati sulle problematiche del comparto carne – per affrontare uno dei temi attualmente più sentiti dagli allevatori e dai cittadini: quello del benessere animale”: così il presidente di Aia, Roberto Nocentini, nel presentare l’incontro. “La domanda che ci viene dalla società civile investe da vicino la nostra mission  di produrre alimenti di origine zootecnica sani, sicuri e rispettosi delle buone pratiche di allevamento. Dobbiamo tener presente anche il problema della corretta gestione aziendale e della tenuta dei redditi degli allevatori: su queste ed altre questioni siamo pronti a confrontarci, e ad aggiornarci, perché siamo consapevoli che nel nostro lavoro c’è da migliorare ancora molto e lo si deve fare costantemente”. “E’ una tematica che si inserisce nel percorso delle tre mostre il cui filo conduttore è l’innovazione e la formazione – precisa il presidente di Ara Sardegna Stefano Sanna - , ed in linea con la nuova agricoltura, guidata da una rinnovata passione dei giovani competenti e innovatori, avida di conoscenza e innovazione. La qualità dei nostri allevamenti è strettamente correlata alla applicazione della pratiche virtuose che rispettano il benessere animale. Argomento su cui il Sistema allevatoriale sardo è precursore con il risultato dato dagli ottimi prodotti derivati dalla lavorazione del latte e dalle carni” (nei due pdf sottostanti, la locandina con il programma del Convegno e il dépliant generale della manifestazione arborense ).

LocandinaConvegno


DepliantFiera