Iscriviti al sito ! Da oggi potrai ricevere le Newsletter tecniche di A.I.A.
Vai all'iscrizione
Lingua: Italiano English


Home page Aia Home page Aia
Logo Aia Logo Aia Logo Aia

l'Allevatore magazine



Editoriale

"Siamo i custodi del Creato"

La devozione è un sentimento anacronistico? Assolutamente no. Anche perché la devozione nei confronti del Santo protettore degli allevatori va oltre il senso di appartenenza ad una religione, ma trascende questi valori e con il passare del tempo diventa una testimonianza a favore dell’ambiente e del territorio.

Il Papa in questi ultimi mesi ha parlato più volte della “difesa della Casa comune”, cioè del Pianeta nel quale viviamo e nel quale domani vivranno i nostri figli. Una missione che noi allevatori sentiamo particolarmente “nostra” e che quotidianamente decliniamo lavorando con coscienza e senso etico.

Perché essere allevatori impone un costante rapporto con esseri senzienti come gli animali che vivono nelle nostre stalle e con i quali condividiamo un percorso dove professionalità, efficienza, spirito imprenditoriale e voglia di crescere vanno di pari passo con valori profondamente etici, di cui siamo gelosi custodi.

La terra è un bene “limitato”, lo sappiamo, ma proprio da questa consapevolezza traiamo la nostra forza. Perché allevare con saggezza, rispettare i campi sui quali coltiviamo il foraggio da destinare ai nostri animali e garantire loro un adeguato livello di benessere è per noi del tutto naturale.

Ecco perché il 17 gennaio torneremo in San Pietro, la culla della Cristianità, per celebrare il nostro Santo Patrono e per ribadire alla collettività il nostro impegno a favore di tutta la società. Perché ci sentiamo custodi privilegiati di questo mondo e siamo onorati di poter svolgere un servizio così importante per tutta la filiera alimentare e per i milioni di persone che ci danno fiducia ogni giorno, acquistando il latte e la carne italiana che esce dalla nostre stalle.

Con semplicità, costanza e un legittimo orgoglio.